PAOLO FACCHINETTI
(www)
8
TITOLO
8

Paolo Facchinetti è nato a Nembro (Bg) nel 1953; frequenta i corsi serali di nudo sotto la guida del prof. Mino Marra, presso l'Accademia Carrara di Bergamo.
Esegue nel 1982 la copertina e tutti i disegni che aprono i capitoli del libro "Nembro da salvare" edito dal Circolo Culturale E. Gramsci di Nembro.
Dal 1985 al 1989 frequenta lo studio del pittore Cesare Benaglia e il relativo gruppo che organizzava corsi di disegno, pittura e incisione.
Nel 1990 esegue su richiesta delle Arti Grafiche Ricordi di Milano (catalogo Affiches) e nel 1992 da Edizioni del Cappello di Milano (catalogo Arte Contemporanea) opere su carta poi serigrafate e numerate 135+L.
Sguardi, bocche, occhi, zigomi: per Paolo Facchinetti l'orizzonte del mondo coincide con i confini del volto umano. Nei suoi margini, limitati e spazialmente contenuti, è l'immensa riflessione sulla vita stessa.
Al pari di un antico maestro di quell'Accademia bergamasca da cui proviene professionalmente, Paolo Facchinetti è capace di sviluppare tematiche esistenziali e di produrre saggi di maestria tecnica senza spostarsi troppo dal luogo tradizionalmente preposto alla significazione vitale: il volto umano.
Certo, da figlio del suo tempo quale non può non essere, esce spesso in cenni frammentari, in messe a fuoco parziali che rompono drammaticamente l'unità consolidata della sua riconoscibilità iconografica, ma si tratta di una segmentazione “produttiva” e non distruttiva. Giustificata non da un intento dichiaratamente negativo nei confronti della realtà, ma da una esigenza di approfondimento e di analisi ravvicinata della realtà stessa. Infatti allo studio di singoli particolari, magari fermati su carta da un carboncino solitario ma efficace (”Sguardo” 2001, matita su carta, “Studio per ritratto del Dott. E. Daina”, 2000, “Bocca” 2001), segue la rielaborazione matura e completa dell'oggetto-volto, prodotta nella più classica delle tecniche: l'olio su tavola.
In queste opere si esprimono a pieno la personalità umana e la competenza professionale dell'autore, che sceglie il territorio più difficile per confrontarsi con la realtà: il ritratto.
Il volto, e i suoi dettagli, si mostrano in una imponente tridimensionalità ottenuta con un uso sontuoso della materia pittorica, sempre in dialogo aperto con il contesto atmosferico, che illumina di bianco-luce le zone più aggettanti. Qualche volta, anche in un andamento sostanzialmente monocromo dell'opera è possibile ravvisare la sensazione del contesto in cui l'oggetto è inserito.
Antonia Finocchiaro


Tra le sue mostre:
2005 "Art in deep endence" Galleria d'Arte 18 - Bologna
2005 "Donn Art" Sala Consigliare del Comune di Nembro, Bergamo
2005 Arte Fiera di Padova Galleria d'Arte 18, Bologna
2004 "Perchè ricordare?" Nove artisti per la Giornata Mondiale della Memoria "Sala Camozzi", Bergamo
2004 21° Novembre Culturale Tre artisti nella Sala "Cassa Rurale", Bergamo
2003 Personale Sala espositiva Palazzo Loup Loiano (Bo)
2003 Personale Sala espositiva della ditta Art Deco Brescia
2003 "I segni del vivere" Performance Sala Consigliare del Comune di Nembro (Bg)
2002 Collettiva "11xl'11" unidici artisti per l'undici settembre Bologna
2002 Invitato alla 31° rassegna di pittura del Comune di Vertova (Bg)
1998 Personale Albino Antiquariato "Galleria Ca' Gromasa" Albino (Bg)
1997 "Ritratti Immaginari" Libreria Voltapagina Nembro (Bg)
1997 Collettiva Permanente Radisson Sas Hotel Bergamo
1996 Invitato alla 25° Rassegna di Pittura Comune di Vertova (Bg)
1995 Invitato alla 24° Rassegna di Pittura Comune di Vertova (Bg)
1994 Invitato alla 23° Rassegna di Pittura Comune di Vertova (Bg)
1993 "Arte per" Bergamo
1993 "Pisa Open 93" Comune di Pisa
1992 "Sport-Handicap" Galleria Fumagalli Bergamo
1991 "LineArt" Gent (Belgio)
1991 Personale Galleria San Paolo Bologna
1991 "Cromatica" Galleria d'Arte Cromatica Ceriale (Sv)
1990 Personale Ex Convento di San Rocco Carpi (Mo)
1990 Personale Galleria Fumagalli Bergamo
1989 "2° Settimana Jazz" Centro Culturale San Bartolomeo Bergamo
1989 "Arte Senza Confini" Galleria Fumagalli Bergamo
1989 "Immagini e Segni" Galleria dell'Orologio Bergamo
1988 "L'Arte per l'Arte" Galleria Fumagalli Bergamo
1998Personale Galleria Hatria Bergamo
1998 "Free Art" Nembro (Bg)
1998"Settimana Jazz" Centro Culturale San Bartolomeo Bergamo
1987 "Pittori Bergamaschi in Santa Maria" Nembro (Bg)
1986 Premio d'Arte Città di Breno Breno (Bs)
1985 Premio d'Arte Città di Breno Breno (Bs)
1983 Personale Atrio Modernissimo Nembro (Bg)
1973 Personale Galleria Boliv-Art Jesolo (Ve)
1972 Personale Galleria S. Nicola Nembro (Bg)
1

ALCUNE DELLE OPERE IN MOSTRA
K

"Beatrice" (2003)
Olio su tavola - 150 x 150 cm


"Autoritratto" (2004)
Tecnica mista su carta - 20 x 28 cm
"Guido" (2005)
Olio su tavola - 29 x 29 cm

CALENDARIO